prev next
 
 

CONVEGNO “Ciclabili e ciclabilità: progettare e pianificare la mobilità dolce nella città flessibile” Giovedì 22 settembre 2022 a Pavia

In occasione della Settimana Europea della Mobilità Sostenibile – SEMS 2022, il Comune di Pavia organizza un Convegno rivolto a Professionisti e Tecnici, con l’obiettivo di diffondere i contenuti e l’approccio alle tematiche della ciclabilità, in connessione con una visione di rigenerazione e di progettazione del territorio in tutti i suoi risvolti.
L’incontro prende in esame gli aspetti tecnici dell’intera filiera della ciclabilità: motivazioni
dell’investimento, progettazione, scelta dei materiali e delle infrastrutture, segnaletica, promozione, con specifico riferimento al contesto della città di Pavia.
Viene inoltre approfondito l’elemento narrativo e rigenerativo della pista ciclabile: attraverso nuovi
linguaggi, il territorio ritrova identità grazie a recuperi, occupazione, socialità e urbanità. Noi, in particolare,  approfondiamo l'applicazione delle modifiche al codice della strada con esempi concreti italiani.

A chi è rivolto
Professionisti e tecnici, progettisti, consulenti in ambito ambientale, direttori dei lavori, amministratori, dipendenti pubblici e dirigenti, esperti e associazioni di settore.
Crediti Formativi
La partecipazione al convegno contribuisce a garantire l'aggiornamento della formazione obbligatoria per iProfessionisti, secondo i criteri definiti da ciascun Ordine, con il riconoscimento di CFP Crediti Formativi Professionali Obbligatori.
ISCRIZIONI
Per tutti, è necessario compilare la scheda di iscrizione , da restituire compilata ad Associazione LeTorri, all’indirizzo e-mail: letorripavia@gmail.com.
Il Convegno è a numero chiuso, verranno ammessi solo i primi 100 iscritti.
Quota di iscrizione: la partecipazione all’evento è gratuita.

Per informazioni è possibile contattare Associazione Le Torri: E-mail: letorripavia@gmail.com

Riqualificazione degli spazi pubblici

A Baranzate abbiamo prima pensato alle piante. Liberando le radici, e utilizzando anche sistemi innovativi per un loro sviluppo armonico. Poi abbiamo pensato ai bambini, immaginando prima una strada scolastica e poi un’area pedonale di fronte alla scuola Rodari, realizzando giochi strada e spazi per la socialità per rendere sicuro e piacevole l'ingresso e l'uscita da scuola. Infine abbiamo pensato alla sicurezza di pedoni e ciclisti realizzando una zona 30 lunga un chilometro che interessa tutto l'asse centrale della città. Attraversamenti pedonali frequenti e ben segnati, piste e corsie ciclabili, case avanzate consentono il collegamento fra le ciclabili presenti nel Parco Lineare a Nord della città e la rete delle ciclabili sulla Varesina a Sud. Il tutto riducendo, dove possibile e necessario, lo spazio per le auto.  In questo modo si rendono sicuri e confortevoli gli spostamenti sostenibili all'interno della città e si comincia ad offrire una valida alternativa all'utilizzo dell'auto.

1jpg2jpg4jpg3jpg6jpg7jpg8jpg9jpg

10jpg

20220523_110523jpg

PIANO EMERGENZIALE DELLA MOBILITÀ URBANA POST-COVID: IL MANUALE D’USO

Documento redatto da Paolo Pinzuti, Paolo Gandolfi, Matteo Dondé, Valerio Montieri e Gabriele Sangalli

La nostra attività:

progettazione e direzione lavori opere pubbliche di mobilità sostenibile e riqualificazione ambientale

progettazione architettonica di nuove edificazioni o ristrutturazioni

coordinamento sicurezza in fase di progettazione ed esecuzione

progetto requisiti efficienza energetica e certificazione energetica edifici